Sposarsi sul lago

IN LOMBARDIA

Piedi nudi sulla terra. Uno strettissimo contatto con la natura. La forza antica nello sguardo di chi conosce le proprie radici e forgia il proprio destino.

Valentina e Davide sono i protagonisti di questo meraviglioso matrimonio celtico sulle sponde del lago della Cascina Boscaccio, in Lombardia. Ora residenti per scelta in Australia, Valentina e Davide hanno voluto celebrare uno dei giorni più sacri delle loro vite tornando nelle terre natie per sposarsi abbracciati dalla Natura.

Valentina, di Radikah Holistic, ha fatto della sua spiritualità parte integrante del suo business. Se come lei vuoi rendere sacro il tuo lavoro, seguimi su La Via del Fuoco.
Valentina e Davide hanno intriso le loro anime della cultura antica europea e australiana, abbracciando due emisferi contemporaneamente.

La creazione della loro cerimonia è stata impegnativa ed emozionante. Ho infuso nel testo della cerimonia il loro modo di esistere, la loro spiritualità, accompagnandola con i miei studi archeo antropologici delle popolazioni celtiche e preceltiche europee.

Bisogna immaginare i vari momenti di una cerimonia spirituale contestualizzati nel mondo moderno. Non sempre sono giunte a noi fonti dirette di riti originari, bensì, nel mio lavoro, mio occupo di integrare quelli che erano aspetti delle tradizioni, feste, usi e costumi per ispirare i riti contemporanei che creo in comune accordo con gli sposi. Perché, se è vero che nel nostro dna e nel nostro spirito ci sono tracce ancestrali, è parimenti rilevante il contesto storico e le esperienze di vita che stiamo vivendo.

Anche per questo con Cerimonie Nella Natura mi sto impegnando a fondo a creare rituali che siano significativi nella nostra vita attuale. Il momento del diventare donna, l’inizio di un nuovo lavoro, la nascita di un figlio, questi temi universali sono parte della vita anche oggi. Siamo più lontani dalla centralità della caccia per sopravvivere o dell’appartenenza al clan o alla tribù.

Oggi è più centrale la vita di coppia che quella di gruppo, oppure l’esilio da un gruppo oggi è più simile ad un allontanamento che un espulsione con gogna pubblica. Il contesto cambia ma le emozioni che proviamo travalicano i millenni.

Per questo quando nella celebrazione di matrimonio di Valentina e Davide abbiamo dato una pietra agli ospiti per infondere la propria energia e i propri auguri verso gli sposi abbiamo creato prima un senso di stupore, ma poi, la traccia atavica del clan è riemersa. Gli invitati hanno vissuto quel momento con profonda emozione e attaccamento solidale.
Tutte le pietre sono ora conservate dagli sposi come memento dell’appartenenza ad una famiglia, sanno che ci sono per loro parenti e amici che li amano e li sostengono e, nel giorno del loro matrimonio, hanno dedicato la propria energia per incoraggiare e sostenere il loro amore. Sono momenti forti, e, come a seguito di un risveglio improvviso di ricordi ancestrali gli occhi e il cuore si spalancano a queste ritualità.

La connessione e la partecipazione di tutti gli invitati ai matrimonio che organizzo è qualcosa di indescrivibile, dovreste parteciparvi per capire. Si diventa un tutt’uno, uno scudo, un gruppo. Immaginate la scena di Harry Potter durante lo scontro con Voldemort, quando le anime degli antenati proteggono Harry dal male, ecco, si crea come un guscio attorno agli sposi, che così possono celebrare un momento di picco sacro senza intrusioni e rendendosi aperti e vulnerabili al proprio partner.

Se anche tu vuoi vivere e far vivere questa esperienza di profondo contatto non esitare a contattarmi.

Nel frattempo, ti condivido alcune foto del matrimonio di Valentina e Davide così da iniziare ad immedesimarti.

Desideri maggiori informazioni?

Compila il modulo e ti risponderò al più presto

    Accetto le condizioni sul trattamento dei dati personali

    Sai cos'è la cerimonia simbolica?Voglio scoprirlo