Cos’è il matrimonio simbolico

Il matrimonio simbolico è un mezzo. È lo strumento attraverso il quale le persone che vi amano assistono alla vostra nascita come coppia.

Nell’antichità la cerimonia del matrimonio serviva come contratto, ma soprattutto era il modo di farsi riconoscere come una sola entità da chi faceva parte della comunità.
Il suo scopo oggi è esattamente lo stesso.

Il matrimonio simbolico è una cerimonia che non ha un rito fisso. Si basa sulla sacralità di una promessa che ripercorre la vostra storia, fatta di ricordi e simboli importanti per voi.
È per questo motivo che è diverso per ogni coppia.
Non esiste una coppia identica ad un’altra, non deve esistere una cerimonia identica ad un’altra.

Il matrimonio simbolico – che sia laico o di ispirazione neopagana – serve a farvi riconoscere come coppia da chi vi ama. Non ha valenza legale: perché la legge riconosca la vostra unione dovrete comunque presentarvi in municipio.

Il matrimonio simbolico ti permette di entrare in comunione con la natura, lascia spazio alle emozioni e allontana l’apparire; ripercorre i momenti della vostra vita insieme e rende la vostra unione un momento di condivisione con le persone a voi care.

Nel matrimonio simbolico potete inserire la vostra spiritualità, non ci sono cose che non si possono dire o frasi obbligatorie.

Puoi avere un matrimonio senza rinunciare alla tua vera natura e alla tua spiritualità, senza temere il giudizio di parenti e amici: l’essere davvero voi stessi, senza costrizioni ma liberi di promettervi amore nel modo che più vi rappresenta li farà emozionare.

Tutto questo fa per voi se:

Credete che il rito civile sia istituzionale e freddo: non adatto ad onorare una promessa d’amore che profuma di emozioni e di un futuro tutto da scrivere

Volete che la vostra cerimonia vi rappresenti, che racconti la vostra storia e/o la vostra spiritualità

Volete mettervi in discussione

Non vi riconoscete totalmente nella vostra religione, tanto da non volerne adottare il rito, oppure non siete religiosi.

Il giudizio delle persone non vi paralizza, sapete che potrete far capire a coloro che vi circondano l’importanza di questa cerimonia.

Desiderate un matrimonio sostenibile e lontano dallo sfarzo e dallo spreco.

Domande frequenti

Organizzi matrimoni religiosi?

Dipende dalla religione: se fate parte di una religione pagana o neopagana e volete sposarvi nel rispetto della tradizione, allora sarò felicissima di aiutarvi nell’organizzazione del vostro matrimonio.

Se invece non fate parte di nessuna religione, ma vorreste comunque sposarvi con il rito di una di queste perché vi piace, allora non sono la persona adatta a voi. Sono contraria al recupero di riti religiosi solo perché d’effetto e lavoro nel rispetto di ogni tradizione e cultura.
Se vi interessa poter inserire la vostra spiritualità nella vostra cerimonia potete leggere qui.

Non organizzo matrimoni in chiesa.

Organizzi matrimoni in location non naturali (ad esempio un teatro o una ex officina...)?

Se volete un matrimonio in una location che non abbia alcun legame con la natura io non sono la persona adatta a voi. Prendo invece in considerazione architetture immerse in un contesto naturalistico.

Vuoi scoprire di più sulla cerimonia simbolica? Ne parlo nel mio blog, scoprilo qui sotto

Sposarsi nella natura in Piemonte

Sposarsi nella natura in Piemonte

Questo post fa parte del ciclo che ti spiega come trovare la location dei tuoi sogni. Se vuoi leggere gli altri puoi andare qui.   Come ho già spiegato qui, la cerimonia simbolica ha il grande valore di poter essere svolta in qualsiasi luogo naturale si voglia....

Come trovare la location per il tuo matrimonio nella natura

Come trovare la location per il tuo matrimonio nella natura

Questo post fa parte del ciclo che ti spiega come trovare la location dei tuoi sogni. Se vuoi leggere gli altri post puoi andare qui. Trovare la location giusta per il proprio matrimonio è sempre una ricerca lunga, se poi vuoi realizzare un matrimonio nella natura la...

Il ricordo è sacro, ma il qui ed ora di più – Intervista a Giui

Il ricordo è sacro, ma il qui ed ora di più – Intervista a Giui

Giui è una fotografa ma ama definirsi Aedo. Io la chiamerei poetessa di immagine. Mi sono innamorata delle foto di Giui dal primo istante. Quasi 2 anni fa ormai stavo cercando qualcuno che riuscisse a rappresentarmi nel modo più fedele possibile, per poter creare...

Sai cos'è la cerimonia simbolica?Voglio scoprirlo